6713 - MALVAGLIA
TEL: 091 / 870 21 20

 

ildelfino@ticino.com

louise

 

GUARISCI IL TUO CORPO

¨tratto dall' Audiolibro di Louise Hay


Se vuoi prenderti cura di te stessa/o e vuoi assumere un ruolo attivo nel cercare di ristabilire o preservare uno stato di salute questo messaggio è arrivato a te nel momento giusto ...

Indipendentemente dalla natura della tua malattia, se decidi di seguire le idee di Louise Hay, la tua salute migliorerà sicuramente.


Cercate di fare attenzione a quante volte usate questa parola e quanto essa sia paralizzante. Sostituite la parola “dovrei” con la parola “POTREI” e rendetevi conto di aver fatto una scelta e scegliere significa essere liberi. Dobbiamo essere coscenti del fatto che ogni cosa che facciamo nella vita deriva da una scelta: non c'è nulla che siamo costretti a fare, ci sono semplicemente delle cose che sarebbe bene fare, comunque la scelta spetta sempre a noi. Quindi adesso fate in modo che la parola “dovrei” esca dai vostri pensieri, poi le cose accadranno da sole. Se vi rendete conto di quante volte l'avete ripetuta nella giornata significa che avete messo in atto un meccanismo di comprensione e che avete imboccato la

strada della libertà. Una delle peggiori cose che possiamo fare è di arrabbiarci con noi stessi. La rabbia non fa altro che rinchiuderci sempre più fermamente nei nostri schemi. A volte riteniamo che sia giusto essere in collera con noi stessi per poter cambiare, ma probabilmente siete stati in collera per anni con voi stessi e non siete riusciti a cambiare perchè non è questo il modo giusto. Quando sgridiamo un bambino la gioia scompare dal suo volto, e se continuiamo ad urlare addirittura possiamo vederlo tremare mentre si rincantuccia in un angolo. La stessa cosa accade al nostro bambino interiore quando siamo in collera con noi stessi: perdiamo la notra gioia, la nostra creatività, la spontaneità, la libertà e la salute. Non abbiamo più bisogno di rabbia, abbiamo bisogno di dare a noi stessi più Amore. Se possiamo accettare noi stessi, senza più autocritica e senza più giudicarci allora stiamo veramente amando noi stessi e gli schemi negativi scompariranno. Se rimandiamo l'atto di amarci allora stiamo negando la nostra esistenza; se aspettiamo di essere perfetti per cominciare ad amarci allora stiamo sprecando la nostra vita. Noi siamo già la perfetta espressione esteriore della nostra coscienza interiore e possiamo cambiare, ma i cambiamenti che avverranno attraverso l'autoaccettazione e l'amore per noi stessi sono sempre positivi, SEMPRE. Allora liberiamoci dalla rabbia e da tutti i sentimenti negativi sulla nostra vita e diamo inizio al processo di accettazione e approvazione di ciò che siamo qui ed ora. Nessuna condizione negativa può sussistere nella nostra vita se ci amiamo e se ci accettiamo veramente. L'AMORE È IL POTERE CHE CI GUARISCE, L'AMORE DISSOLVE LA RABBIA, L'AMORE FA SPARIRE IL SENSO DI COLPA E LA PAURA. l'Amore per noi stessi è il potere che ci guarisce.


CORPO, MENTE E SPIRITO DEVONO ESSERE UNA COSA SOLA ! Iniziate dal punto in cui siete attualmente e fate ciò che potete.

E' un nostro diritto di nascita essere in piena salute ed essere totalmente soddisfatti in ogni aspetto della nostra vita !

Rivendichiamo e accettiamo questo diritto, adesso !




I 9 PUNTI CHIAVE DELLA FILOSOFIA DI LOUISE HAY


                1. CIO' CHE DIAMO CI RITORNA

                2. QUELLO CHE NOI PENSIAMO DI NOI STESSI E DELLA

NOSTRA VITA DIVENTA REALE PER NOI

                3. I NOSTRI PENSIERI SONO CREATIVI

                4. NOI MERITIAMO DI ESSERE AMATI

                5. AUTOAPPROVAZIONE E AUTOACCETTAZIONE SONO LA

                CHIAVE PER I CAMBIAMENTI POSITIVI

                6. NOI POSSIAMO LASCIARE ANDARE IL PASSATO E

PERDONARE CHIUNQUE

7. IL PERDONO APRE LA VIA DELL'AMORE (Incondizionato)

8. L'AMORE E' LA PIU' POTENTE FORZA DI GUARIGIONE

CHE CI SIA

    9. SEMPLICEMENTE DECIDETE DI VOLERE


                LOUISE L. HAY

E IL PENSIERO POSITIVO



Nell'infinità della vita che vivo,

tutto è perfetto, integro e completo.

Credo in un potere molto più grande di quanto io sia,

che scorre attraverso me in ogni momento,

in ogni giorno.

Mi apro alla saggezza interiore,

sapendo che esiste solo un'Unica Intelligenza in questo Universo.

Da questa unica Intelligenza

sorgono tutte le risposte, tutte le soluzioni,

tutte le guarigioni, tutte le nuove creazioni.

Ho fiducia in questo Potere e in questa Intelligenza,

sapendo che qualsiasi cosa debba apprendere

mi viene rivelata e che

qualsiasi cosa di cui abbia bisogno mi viene data

nel momento, nello spazio e nell'ordine giusti.

Nel mio mondo, tutto va per il meglio.

RIASSUNTO DI TUTTE LE PUNTATE


Definizione di salute secondo Louise Hay:

godere di buona salute significa non avvertire alcuna stanchezza, avere appetito, dormire bene e svegliarsi ben riposati, avere buona memoria, senso dell'umorismo, essere precisi nei pensieri e nelle azioni, essere onesti, umili, pieni di gratitudine e Amore.


Qual'è il vostro attuale stato di salute ?

Il lavoro di Louise Hay consiste nel far comprendere alle persone che i loro atteggiamenti mentali creano costantemente le loro esperienze di vita, tutte le esperienze, quelle positive e le cosiddette esperienze negative, perchè gli atteggiamenti mentali contribuiscono allo stato di benessere o malessere del loro corpo.

Nessuno desidera essere malato, eppure tutti abbiamo bisogno delle nostre malattie. La malattia , un disturbo, è un modo attraverso il quale il corpo ci dice che stiamo percorrendo la strada sbagliata: il corpo ci dice di cambiare il modo di pensare.

OGNI MALATTIA È UN INSEGNAMENTO CHE DOBBIAMO APPRENDERE.

Dovete imparare a non lamentarvi: lamentandovi non riuscirete a creare la salute che desiderate e nemmeno potrete capire quale insegnamento trarre dallo stato di malessere. E' il momento di guarire per rendere le vostre vite e i vostri corpi più completi.

Dentro di noi abbiamo tutte le risorse per realizzare la nostra guarigione; dentro ognuno di noi esiste un centro di saggezza e quando siamo pronti ad affrontare delle svolte positive nella nostra vita sviluppiamo la capacità di attrarre ciò che può aiutarci. Il solo fatto che state leggendo queste righe prova l'esistenza della legge di attrazione. Potete già affermare a voi stessi “HO GIÀ INIZIATO IL PROCESSO DI GUARIGIONE”.


Il nostro corpo come ogni cosa nella nostra vita è uno specchio delle nostre convinzioni e dei nostri pensieri . Il nostro corpo comunica continuamente con noi, dobbiamo solo prenderci il tempo di ascoltarlo.

OGNI CELLULA DEL NOSTRO CORPO REAGISCE AD OGNI NOSTRO PENSIERO O PAROLA.

Quando cominciamo a capire il processo di guarigione, sappiamo acquisire il controllo per poter cambiare la nostra vita.

Una determinata maniera di pensare e parlare produce benessere o malessere.

Louise crede che abbiamo un diritto naturale a restare totalmente sani e realizzati in tutti gli aspetti della nostra vita e desidera aiutare le persone a rivendicare da subito questo diritto.

Le idee che suggerisce Louise possono sembrare molto semplicistiche, ma lei stessa le ha provate molte volte e hanno funzionato sempre con successo! Lei consiglia di utilizzarli in aggiunta al lavoro che state svolgendo con il vostro medico e terapeuta.

Ogni malattia è creata da noi stessi ! Chiaramente nessuno dice “voglio ammalarmi” ma creiamo un'atmosfera mentale propizia per il suo sviluppo .

Louise riferisce di aver sentito un medico affermare che se un chirurgo opera un paziente senza cercare in alcun modo di modificare quelle che sono state le cause della malattia, e questo è il modo in cui attualmente tutti i medici procedono, egli riuscirà a prolungare la vita del paziente solo fino al momento in cui questi si ammalerà nuovamente. Abbiamo bisogno di fare qualcosa di piu' che trattare un sintomo: dobbiamo eliminare le cause delle malattie e per fare ciò abbiamo bisogno di guardare dentro di noi, dove inizia il processo della malattia.

Ognuno di noi è responsabile di qualsiasi esperienza, positiva o negativa che sia, creata dai nostri pensieri e dalle nostre parole.

L'Universo appoggia totalmente il nostro dialogo interiore.

Il nostro subconscio accetta come assoluta verità tutto ciò in cui crediamo, quindi ciò in cui scegliamo di credere su noi stessi e sulla nosta vita diventerà realtà. ...... continua la prossima settimana

Quando siamo molto piccoli impariamo ad avere la percezione di noi stessi e della nostra vita attraverso le reazioni degli adulti che ci circondano.

Se siamo cresciuti insieme a persone spaventate o molto infelici, allora

avremo avuto molti pensieri negativi su noi stessi e sulla vita e forse li abbiamo ancora oggi.

Questo non è un motivo per incolpare i nostri genitori, perchè tutti siamo vittime di altre vittime. Non potevano insegnarci cose che loro stessi non sapevano. Se nostra madre non sapeva amarsi o se nostro padre non sapeva essere affettuoso e gentile è impossibile che ce lo possano aver insegnato. I nostri genitori hanno cercato di fare il meglio che potevano con quello che era stato loro insegnato quando erano bambini. Ognuno di noi sceglie i propri genitori, e decide di incarnarsi secondo i propri piani in un determinato luogo e in un particolare momento e questo per imparare dalla vita una speciale lezione che ci permetterà di progredire in un cammino di evoluzione spirituale. Scegliamo il sesso, il colore della pelle, il paese nel quale vivremo e infine scegliamo i nostri genitori secondo uno schema che abbiamo deciso di seguire in questa vita. Spesso una volta cresciuti puntiamo il dito accusatore contro i nostri genitori dicendo:”tu mi hai fatto questo”, ma in realtà noi li abbiamo scelti perchè erano quelli giusti per il lavoro che noi avevamo desiderio di fare su noi stessi.

Il potere risiede sempre nel momento presente. Ciò significa che le esperienze che abbiamo fatto nella vita sono tutte frutto dei nostri pensieri e delle convinzioni del passato. Comunque quello che scegliamo di pensare e di dire oggi, proprio qui e in questo momento, creerà il nostro futuro, sia esso positivo o negativo. Il nostro dialogo interiore attuale sta creando il nostro domani, la nostra prossima settimana, il nostro prossimo mese, anno, ecc.

Guarda la tua vita in prospettiva e osserva quante volte sei passato dalla stessa esperienza. L'esperienza vissuta finora l'hai creata con i tuoi pensieri e credenze del passato; però ciò che scegli di pensare qui ed ora sta creando il tuo futuro,

Poni attenzione a ciò che stai pensando in questo momento e sappi che il tuo pensiero sta creando il tuo futuro. Concentrati su di esso e prendine coscienza.

Molte persone sono artefici delle loro stesse malattie perchè sono totalmente distaccati da quello che sta accadendo nella loro mente e nel loro corpo. Ci si accorge del nostro corpo quando questo è malato o sta soffrendo.Se non sappiamo cosa accade dentro di noi, come possiamo cambiare ?

Non importa quanto grave sia il problema che dobbiamo affrontare; stiamo lavorando sui pensieri e i PENSIERI POSSONO ESSERE MODIFICATI. Tutte le nostre esperienze sono soltanto il riflesso esteriore del nostro dialogo interiore. Anche l'odio viene da un pensiero di odio che stiamo provando verso noi stessi. Un pensiero negativo produce un sentimento negativo e questo sentimento diventa realtà .I pensieri si possono cambiare e cambiando il pensiero sparisce anche il sentimento ad esso collegato. Che lo crediate o no scegliamo noi i nostri pensieri; possiamo pensare e ripensare la stessa cosa cosi' a lungo che abbiamo la sensazione di non aver scelto quel pensiero. Ma originariamente lo abbiamo scelto. In realtà noi possiamo rifiutarci di elaborare determinati pensieri .Pensate a quante volte avete scelto di non accettare un pensiero positivo. Potete farlo allora anche con un pensiero negativo !

Molti provano un sentimento di odio verso sè stessi e soffrono di gravi sensi di colpa. Più proviamo odio verso noi stessi e piu' ci sentiamo in colpa e meno la vita semba funzionare, non riusciamo ad esprimerci, cerchiamo sempre di compiacere gli altri, siamo tesi e sovente arrabbiati. Meno odio proviamo verso noi stessi e meno sensi di colpa avremo. Di conseguenza la nostra vita migliorerà a tutti i livelli, compresi il benessere del corpo e la salute.

Hai già pensato o detto frasi come: “non valgo abbastanza, non sono abbastanza bravo, non faccio abbastanza, non me lo merito” ?Ma rispetto a chi, in base a quale schema? Ora, se questi pensieri negativi sono molto forti in te, come fai a crearti una vita piena di Amore, prospera e piena di salute?

Le credenze negative, spesso inconsce, saranno in grado di contraddirti e faranno in modo da non farti conseguire i tuoi obiettivi.

Il RANCORE, UN ECCESSIVO SPIRITO CRITIC0, IL SENSO DI COLPA E LA PAURA creano più problemi al nostro corpo di qualunque altra cosa !

Questi sentimenti fanno si' che noi continuiamo a baisimarci e ci impediscono di assumerci la responsabilità della nostra vita. Se fossimo responsabili di tutto ciò che accade nella nostra vita, non avremmo nessuno da biasimare. Quello che accade attorno a noi è solo lo specchio dei nostri pensieri interiori.

Non è per condannare il cattivo comportamento di qualcuno, ma bisogna rendersi conto che sono i nostri pensieri che attraggono verso di noi persone che ci tratteranno in un determinato modo. Se osservi che gli altri ti criticano, ti biasimano, si approfittano di te, questo dipende dal tuo atteggiamento. C'è qualcosa in te che attira questi comportamenti e a livello interiore sei convinto di meritare questo tipo di atteggiamento, oppure hai l'abitudine di trattare così gli altri e il tuo comportamento ti si sta ritorcendo contro. Qualunque cosa diamo a livello verbale, mentale o fisico, ritorna sempre a noi. Quando la smetteremo di pensare o di comportarci in questo modo anche gli altri cambieranno comportamento. Se vogliamo cambiare la nostra esperienza di vita, o un problema fisico, il modo per iniziare è dirlo. Dire a te stesso “VOGLIO LIBERARMI DELL'ATTEGGIAMENTO CHE CREA QUESTA ESPERIENZA O QUESTA CONDIZIONE. Potete continuare a ripetere questa frase molte volte, ogni volta che percepite la vostra malattia. Ditelo ora ! Nel momento in cui usate questa affermazione state già uscendo dal ruolo di vittima. Non siete più impotenti, state già accorgendovi del vostro potere interiore. Potete non capire questa affermazione fino in fondo, ma potete sicuramente capire che state contribuendo a risolvere il problema.

“MI STO RIAPPROPRIANDO DEL MIO POTERE E SONO IO CHE DECIDO QUANDO E COME LIBERARLO”. Questa affermazione è molto potente per il nostro subconscio. Il risentimento per gli altri, le critiche per noi stessi riguardo il passato e la paura del futuro sono i più pericolosi atteggiamenti mentali che possiamo avere. Questo tipo di dialogo interiore crea e mantiene lo stato di malattia . Questo pensiero distrugge il corpo: la paura contribuisce alle calvizie, i problemi del colon e può provocare anche dolori ai piedi. Un atteggiamento costantemente critico può farci ammalare di artrite; il risentimento, specie se coltivato a lungo, finisce per divorarci e si trasforma in quella malattia chiamata cancro. Il senso di colpa fa sì che si sia sempre in cerca di una punizione che si trasforma in dolore fisico. La paura nasce perchè non abbiamo fiducia nel fatto che il processo della vita sia li per noi.

........continua la prossima settimana

La cosa più preziosa che abbiamo nella nostra vita è il respiro. Se dovessimo smettere di respirare moriremmo entro 3 min, ma sappiamo benissimo che ad ogni respiro ne seguirà un altro in modo così naturale che non abbiamo nemmeno bisogno di pensarci.

Allora se il potere che ci ha creato ci ha dato tutti i respiri necessari fino all'ultimo giorno di vita, perchè non dobbiamo credere che anche tutte le altre cose che ci sono necessarie ci verranno date ?La prossima volta che avete paura perchè non provate a pensare a quanta abbondanza c'è di aria e non provate ad affermare: “HO COMPLETA FIDUCIA NEL PROCESSO DELLA VITA CHE SI PRENDE CURA DI ME”.

Quando qualcuno soffre accade perchè quella persona prova un grande senso di colpa; uno stato di dolore cronico è frutto di un costante senso di colpa seppellito in lei così profondamente che non ne è nemmeno cosciente. E' necessario dissolvere questo senso di colpa prima di poter eliminare il dolore . Il senso di colpa è un'emozione assolutamente inutile, non fa sentire meglio nessuno e non è in grado di modificare una situazione. “Hai già scontato la tua pena: puoi uscire dalla prigione”

La rabbia unita al senso di colpa può esporci al pericolo di incidenti.

Il danno fisico che ci procuriamo ci può far capire come fossimo convinti di meritare una punizione. Le persone che criticano molto sono sempre oggetto di critica, perchè il loro atteggiamento attira le critiche. Sono ossessionati dalla perfezione in ogni situazione. Conoscete qualcuno su questo pianeta che sia pefetto ? Perchè aspiriamo ad essere eccezionali solo per diventare appena accettabili ? E' un peso molto grosso da portare.

Louise ha avuto un'infanzia molto difficile. I suoi genitori divorziarono quando aveva 18 mesi e a 5 anni è stata violentata. Divenne una bambina con molti problemi e cadde in uno stato di profonda depressione. Sua madre era veramente una vittima e il suo patrigno esprimeva continuamente le brutali esperienze vissute nel corso della sua infanzia. Il risentimento fu il nutrimento della sua crescita. Dovette arrivare al punto di sviluppare un cancro nel suo corpo prima di capire che era necessario liberarsi di tutto quel risentimento. Louise non condanna affatto il comportamento delle persone che l'hanno maltrattata, ma solo sè stessa per aver passato gran parte della sua vita ad assistere sempre allo stesso vecchio film, provando rabbia, biasimo e risentimento e continuando a farsi del male. Ha imparato che l'unica funzione del risentimento è letteralmente quella di mangiare qualche parte di lei, ed è stato proprio così. Nel suo caso l'accanimento sul dolore che aveva provato in passato ha contribuito a creare la sua malattia.

Liberarsi del risentimento, perdonare e lasciare che la vita segua il suo corso l'ha aiutata a guarire. Il passato è passato, non possiamo più cambiarlo, possiamo però cambiare il nostro atteggiamento e i nostri pensieri riguardo al passato. E' davvero pazzesco punire noi stessi nel presente perchè qualcuno ci ha fatto del male nel passato. Non ne vale la pena!

Per favore inizia da subito a liberarti dal tuo risentimento: è relativamente facile, non aspettare quando sarai costretta/o ad andare sotto i ferri del chirurgo. È vitale liberarsi dai pensieri negativi, stupidi e orami sorpassati che non ci aiutano e non ci nutrono. Indipendentemente

da quale sia la malattia che ci ha colpito, se scegliamo di pensare che siamo delle vittime senza alcun aiuto, senza alcuna speranza allora l'universo appoggerà questa nostra convinzione e non potremo che discendere la china.

Quando qualcuno sottopone a Louise un problema di qualunque tipo, di salute, economico, di coppia, c'è un'unica cosa sulla quale lei inizia subito a lavorare: l'Amore per sè stessi. Louise ha potuto notare che quando ci amiamo e ci accettiamo esattamente così come siamo, allora le cose nella vita iniziano subito ad andare per il verso giusto. E' come un miracolo che può verificarsi ovunque e in un qualsiasi momento: il nostro stato di salute migliora, le nostre finanze anche, e così i rapporti con gli altri e riusciamo ad esprimere noi stessi in modo creativo e appagante. Louise chiede alle persone di guardarsi allo specchio e di dirsi:” IO AMO E ACCETTO ME STESSA/O ESATTAMENTE COSÌ COME SONO”. Se non riescono a farlo o lo trovano doloroso o sciocco allora lei è certa che stanno uccidendo sè stessi attraverso l'uso di pensieri negativi. Louise consiglia di fare questo esercizio allo specchio e di notare quali emozioni suscita in noi e di soffermarsi su come ci si sente perchè questo potrebbe essere il centro del nostro problema: spirito critico, risentimento, incapacità di amare noi stessi. Se non amiamo noi stessi è perchè crediamo ancora in quelle limitazioni che qualcuno ci ha insegnato tanti anni fa, qualcuno che non era in grado di far funzionare la propria vita. Ma bisogna ricordarsi che queste convinzioni limitanti sono solo pensieri e i pensieri possono essere modificati. CAMBIAMOLI ORA. L'unica cosa su cui abbiamo potere sono i nostri pensieri. Amare sè stessi vuol dire innanzitutto imparare a non essere mai e poi mai critici.

Lo spirito di autocritica ci impedisce di andare avanti. Essere comprensivi e gentili verso noi stessi significa incamminarci nella giusta direzione. Dopotutto siete stati cosi' critici per anni che non è servito a nulla. Provate ad approvare voi stessi e ad accettarvi qui ed ora; è la chiave per un cambiamento in positivo. E' anche importante liberarvi dal passato e essere disposti a perdonare . L'AMORE E' SEMPRE LA RISPOSTA PER LA GUARIGIONE e per arrivarci è necessario arrivare AL PERDONO. E' imperativo per la nostra guarigione liberarci dal passato e perdonare tutti. Potremmo non sapere come si perdona o potermo non voler perdonare . Ma se affermiamo che siamo disposti a perdonare stiamo già avviando il processo di guarigione. Non è necessario saper come si perdona; è sufficiente essere disposti a perdonare. L'Universo si occuperà di come.

Tutte le malattie derivano da uno stato di non perdono e dovremmo guardarci intorno per capire chi dobbiamo perdonare e scopriremo che la persona che è più difficile perdonare è proprio quella che dobbiamo perdonare per prima. PERDONARE SIGNIFICA LASCIAR PERDERE, DIMENTICARE e non ha nulla a che vedere con condonare un comportamento. Significa LASCIAR ANDARE COMPLETAMENTE QUELL'ESPERIENZA e VIVERE NEL MOMENTO PRESENTE. E' così facile capire il nostro dolore, perchè deve essere così difficile capire che anche gli altri hanno dei dolori e che forse hanno fatto del loro meglio in base agli strumenti in loro possesso? Per guarire noi stessi dobbiamo essere disposti a modificare il modo di pensare, perdonare gli altri e imparare ad amare e accettare maggiormente noi stessi. Quando rifiutiamo di amare noi stessi ci stiamo negando delle possibilità di guarigione. L'autoccettazione e l'autoapprovazione nel presente sono le chiavi per il cambiamento positivo nel nostro futuro.

Uno dei modi in cui a livello inconscio biasimiamo noi stessi è fare delle cose nel modo sbagliato, essere critici su tutto quello che facciamo o non facciamo. Anche l'uso della parola “DOVREI” ci limita e rimuoverla dal nostro vocabolario è fare già un grosso passo avanti perchè è già un grosso passo avanti nella nostra mente. Prendiamo la parola “dovrei” e dimentichiamola per sempre, non dobbiamo più sentirla; “dovrei” è una parola che ci rende prigionieri .Ogni volta che la usiamo ci attribuiamo una colpa o l'attribuiamo a qualcuno vicino a noi: in effetti ci stiamo dicendo “non sono abbastanza bravo” o “hai fallito” o “fallirai.”

......continua la prossima settimana

Cercate di fare attenzione a quante volte usate questa parola e quanto essa sia paralizzante. Sostituite la parola “dovrei” con la parola “POTREI” e rendetevi conto di aver fatto una scelta e scegliere significa essere liberi. Dobbiamo essere coscenti del fatto che ogni cosa che facciamo nella vita deriva da una scelta: non c'è nulla che siamo costretti a fare, ci sono semplicemente delle cose che sarebbe bene fare, comunque la scelta spetta sempre a noi. Quindi adesso fate in modo che la parola “dovrei” esca dai vostri pensieri, poi le cose accadranno da sole. Se vi rendete conto di quante volte l'avete ripetuta nella giornata significa che avete messo in atto un meccanismo di comprensione e che avete imboccato la

strada della libertà. Una delle peggiori cose che possiamo fare è di arrabbiarci con noi stessi. La rabbia non fa altro che rinchiuderci sempre più fermamente nei nostri schemi. A volte riteniamo che sia giusto essere in collera con noi stessi per poter cambiare, ma probabilmente siete stati in collera per anni con voi stessi e non siete riusciti a cambiare perchè non è questo il modo giusto. Quando sgridiamo un bambino la gioia scompare dal suo volto, e se continuiamo ad urlare addirittura possiamo vederlo tremare mentre si rincantuccia in un angolo. La stessa cosa accade al nostro bambino interiore quando siamo in collera con noi stessi: perdiamo la notra gioia, la nostra creatività, la spontaneità, la libertà e la salute. Non abbiamo più bisogno di rabbia, abbiamo bisogno di dare a noi stessi più Amore. Se possiamo accettare noi stessi, senza più autocritica e senza più giudicarci allora stiamo veramente amando noi stessi e gli schemi negativi scompariranno. Se rimandiamo l'atto di amarci allora stiamo negando la nostra esistenza; se aspettiamo di essere perfetti per cominciare ad amarci allora stiamo sprecando la nostra vita. Noi siamo già la perfetta espressione esteriore della nostra coscienza interiore e possiamo cambiare, ma i cambiamenti che avverranno attraverso l'autoaccettazione e l'amore per noi stessi sono sempre positivi, SEMPRE. Allora liberiamoci dalla rabbia e da tutti i sentimenti negativi sulla nostra vita e diamo inizio al processo di accettazione e approvazione di ciò che siamo qui ed ora. Nessuna condizione negativa può sussistere nella nostra vita se ci amiamo e se ci accettiamo veramente. L'AMORE È IL POTERE CHE CI GUARISCE, L'AMORE DISSOLVE LA RABBIA, L'AMORE FA SPARIRE IL SENSO DI COLPA E LA PAURA. l'Amore per noi stessi è il potere che ci guarisce.


CORPO, MENTE E SPIRITO DEVONO ESSERE UNA COSA SOLA ! Iniziate dal punto in cui siete attualmente e fate ciò che potete.

E' un nostro diritto di nascita essere in piena salute ed essere totalmente soddisfatti in ogni aspetto della nostra vita !

Rivendichiamo e accettiamo questo diritto, adesso !




I 9 PUNTI CHIAVE DELLA FILOSOFIA DI LOUISE HAY


                1. CIO' CHE DIAMO CI RITORNA

                2. QUELLO CHE NOI PENSIAMO DI NOI STESSI E DELLA

NOSTRA VITA DIVENTA REALE PER NOI

                3. I NOSTRI PENSIERI SONO CREATIVI

                4. NOI MERITIAMO DI ESSERE AMATI

                5. AUTOAPPROVAZIONE E AUTOACCETTAZIONE SONO LA

                CHIAVE PER I CAMBIAMENTI POSITIVI

                6. NOI POSSIAMO LASCIARE ANDARE IL PASSATO E

PERDONARE CHIUNQUE

7. IL PERDONO APRE LA VIA DELL'AMORE (Incondizionato)

8. L'AMORE E' LA PIU' POTENTE FORZA DI GUARIGIONE

CHE CI SIA

    9. SEMPLICEMENTE DECIDETE DI VOLERE


Cercate di fare attenzione a quante volte usate questa parola e quanto essa sia paralizzante. Sostituite la parola “dovrei” con la parola “POTREI” e rendetevi conto di aver fatto una scelta e scegliere significa essere liberi. Dobbiamo essere coscenti del fatto che ogni cosa che facciamo nella vita deriva da una scelta: non c'è nulla che siamo costretti a fare, ci sono semplicemente delle cose che sarebbe bene fare, comunque la scelta spetta sempre a noi. Quindi adesso fate in modo che la parola “dovrei” esca dai vostri pensieri, poi le cose accadranno da sole. Se vi rendete conto di quante volte l'avete ripetuta nella giornata significa che avete messo in atto un meccanismo di comprensione e che avete imboccato la

strada della libertà. Una delle peggiori cose che possiamo fare è di arrabbiarci con noi stessi. La rabbia non fa altro che rinchiuderci sempre più fermamente nei nostri schemi. A volte riteniamo che sia giusto essere in collera con noi stessi per poter cambiare, ma probabilmente siete stati in collera per anni con voi stessi e non siete riusciti a cambiare perchè non è questo il modo giusto. Quando sgridiamo un bambino la gioia scompare dal suo volto, e se continuiamo ad urlare addirittura possiamo vederlo tremare mentre si rincantuccia in un angolo. La stessa cosa accade al nostro bambino interiore quando siamo in collera con noi stessi: perdiamo la notra gioia, la nostra creatività, la spontaneità, la libertà e la salute. Non abbiamo più bisogno di rabbia, abbiamo bisogno di dare a noi stessi più Amore. Se possiamo accettare noi stessi, senza più autocritica e senza più giudicarci allora stiamo veramente amando noi stessi e gli schemi negativi scompariranno. Se rimandiamo l'atto di amarci allora stiamo negando la nostra esistenza; se aspettiamo di essere perfetti per cominciare ad amarci allora stiamo sprecando la nostra vita. Noi siamo già la perfetta espressione esteriore della nostra coscienza interiore e possiamo cambiare, ma i cambiamenti che avverranno attraverso l'autoaccettazione e l'amore per noi stessi sono sempre positivi, SEMPRE. Allora liberiamoci dalla rabbia e da tutti i sentimenti negativi sulla nostra vita e diamo inizio al processo di accettazione e approvazione di ciò che siamo qui ed ora. Nessuna condizione negativa può sussistere nella nostra vita se ci amiamo e se ci accettiamo veramente. L'AMORE È IL POTERE CHE CI GUARISCE, L'AMORE DISSOLVE LA RABBIA, L'AMORE FA SPARIRE IL SENSO DI COLPA E LA PAURA. l'Amore per noi stessi è il potere che ci guarisce.


-9-

CORPO, MENTE E SPIRITO DEVONO ESSERE UNA COSA SOLA ! Iniziate dal punto in cui siete attualmente e fate ciò che potete.

E' un nostro diritto di nascita essere in piena salute ed essere totalmente soddisfatti in ogni aspetto della nostra vita !

Rivendichiamo e accettiamo questo diritto, adesso !







Si conclude qui l'articolo tratto dall'audiolibro di Louise Hay “Guarisci il tuo corpo”. Se vi è piaciuto e/o ritenete che possa interessare a qualcuno, consigliate una visita sul nostro sito... prossimamente ci saranno altri articoli interessanti !